Preloader
gli idrossi acidi

L’Esfoliazione Fisica e Chimica. AHA BHA PHA Cosa sono ?

Se sei appassionato di skincare – e hai cominciato una routine di bellezza, sicuramente, ti chiederai se la stai facendo bene!

I dubbi sono normali – ma per aiutarti , abbiamo deciso di parlarti di  uno degli argomenti più discussi – che sicuramente necessita di chiarimenti ! Ecco a te L’ esfoliazione Fisica e Chimica : tutto quello che c’è da sapere!

esfoliazione fisica e chimica

Corrisponde al terzo step nella routine di skincare coreana ed è uno step molto importante.

esfoliazione fisica e chimica

Serve appunto a “esfoliare ” la pelle : a rimuovere quindi le cellule morte dal suo strato più superficiale!

Ciò apporta diversi benefici , alcuni dei quali subito visibili !!
Infatti compiendo una regolare e corretta “esfoliazione” della pelle:

– la sua texture diventa uniforme
– l’aspetto sarà liscio a levigato
– la produzione di collagene sarà stimolata

Dovete sapere che in realtà…

la nostra pelle, compie già in maniera naturale questo processo per rinnovarsi. Per esfoliarsi, si chiama “turnover cellulare”.
Da sola si libera delle cellule morte – “orientativamente” ogni 28 giorni – che è il tempo minimo, di cui le cellule hanno bisogno per arrivare in superficie.
( Non è una regola, solo un tempo approssimativo che può certamente variare ) .

esfoliazione fisica e chimica

Infatti nelle pelli più mature questo processo richiede più tempo.
Più l’età avanza , più giorni ci vorranno !!

..E della serie ” I guai non vengono mai da soli” , insieme al rinnovamento cellulare che rallenta – nuove problematiche insorgono:
Pelle meno elastica, rughe d’espressione e linee sottili più evidenti, aspetto opaco. tono non uniforme, non mancheranno!!
Per questo dopo i 40/45 anni d’età è consigliato esfoliare più spesso la pelle.

Fare l’esfoliazione ci aiuta anche a pulire la pelle in profondità – liberando i pori dai residui di “sporcizia” accumulati:

esfoliazione fisica e chimica

Come si fa l’esfoliazione??

Spesso notiamo confusione nella gente che parla di Esfolianti. Qualcuno usa la parola maschera, altri argilla, altri ancora scrub!!
E’ sbagliato? Non proprio, ma va fatta chiarezza!!
Questi appena citati , fanno parte di una categoria di esfolianti, ovvero quelli “MECCANICI” o “FISICI” …e no, non sono gli unici esistenti.
Esistono infatti anche gli esfolianti detti “CHIMICI”. Vediamoli insieme.

L’Esfoliazione Meccanica o Fisica :

Si fa tramite scrub, argille, maschere a risciacquo, gommage.
Esercitano un’azione abrasiva che rimuove meccanicamente le cellule morte dalla superficie cutanea. Questi rimedi sono molto validi, tramite micro-granuli levigano la pelle, la puliscono, illuminano e riducono i gonfiori. Tuttavia possono essere eccessivi per chi ha una pelle sensibile o a tendenza acneica poiché l’esfoliazione meccanica, esercitata su comedoni, brufoli rossi e infiammati o pustole, può irritare ancora di più la zona che è già lesionata.
Consigliamo sempre di non esfoliare più di 2 / 3 volte a settimana.esfoliazione fisica e chimica

Scopri gli Esfolianti YUYULab QUI

L’esfoliazione Chimica :

Avviene tramite l’utilizzo di idrossiacidi che sarebbero delle molecole acide (acide perché hanno un ph più acido della nostra pelle) necessarie per velocizzare il processo di rinnovamento cellulare e “staccare” diciamo così, le cellule morte rimaste sulla superfice della pelle. L’esfoliazione tramite acidi è molto delicata, indicata per tutti i tipi di pelle. Anche quelle a tendenza acneica.

Fanno parte degli idrossiacidi : Gli Alfa-idrossiacidi (AHA). I Beta-idrossiacidi (BHA) e i Poli-idrossiacidi (PHA).

esfoliazione fisica e chimica

AHA : Sono solubili in acqua e agiscono in maniera rapida sul derma.
Vantano la capacità – di illuminare il tono della pelle, migliorare la texture e uniformarla agendo anche sulle macchie. Gli acidi AHA più conosciuti e usati in cosmesi sono :

L’ACIDO GLICOLICO: Con una struttura molecolare più piccola rispetto agli altri , penetra meglio nella pelle ed è quindi il più “potente” tra gli acidi. Tanta potenza in alcuni casi può far si che l’acido non sia bene tollerato. Aiuta a mantenere l’idratazione ed è consigliato per chi vuole contrastare le rughe e combattere le macchie cutanee.

L’ACIDO MANDELICO: E’ molto delicato , consigliato per pelli sensibili, molto valido per trattare macchie, uniformare la texture e trattare i punti neri.

L’ACIDO LATTICO: Ha una struttura molecolare un po’ più grande dell’acido glicolico , è molto delicato, mantiene l’idratazione della pelle, la illumina e la rende più elastica. Talvolta non viene sfruttato per il suo potere esfoliante bensì ma per equilibrare il ph.

L’ACIDO MALICO: Protegge la pelle, combatte l’invecchiamento e agisce sull’acne.

BHA: Il più usato nei cosmetici è l’acido Salicilico. E’ solubile in olio quindi riesce penetrare in profondità, fin dentro i pori che sono ostruiti per rimuovere le sostanze che occludono e il sebo in eccesso. Per tale ragione è raccomandato per chi ha una pelle grassa, mista, con comedoni (punti neri) e/o brufoli – perché l’acido Salicilico è anche antinfiammatorio e antibatterico.

Ci sono delle possibilità in cui le persone che sono allergiche all’aspirina (che contiene acido acetilsalicilico) , possano essere allergiche anche ai prodotti cosmetici che includono l’acido salicilico. Sono estratti entrambi dalla pianta del salice.

PHA: Sono i poli-idrossiacidi che in sintesi svolgono la stessa funzione sia degli AHA che degli BHA – ma avendo una struttura molecolare più grande penetrano meno in profondità e quindi sono più tollerati dalla pelle. Sono leggeri e delicati .
Sono meno efficaci?? Rispetto agli altri tipi di acidi, si – ma si rivelano molto utili per chi non tollera chi acidi chimici più potenti.

Insomma tirando le somme, possiamo dire che eseguire questo step, può essere un vero toccasana per la pelle. Sia quel che sia quella che sceglierai , l’esfoliazione Fisica e Chimica possono diventare le tue migliori amiche.

esfoliazione fisica e chimica

Valuta le tue priorità..

Prediligi gli AHA se vuoi una pelle luminosa, radiosa che necessità di “spogliarsi” da residui che la rendono opaca, spenta, appesantita, invecchiata, disidratata. Se vuoi contrastare l’invecchiamento!

Prediligi i BHA se la tua pelle oltre a essere opaca, e spenta, deve essere riparata e lenita, “calmata”, migliorata!  Usali se deve essere liberata da impurità come punti neri e bianchi, se hai dei pori dilatati, acne e cicatrici di acne! WOW!

Controindicazioni

Seppure gli acidi all’interno dei cosmetici siano degli alleati fantastici, possono causare degli effetti collaterali. Non è infatti impossibile che irritino la pelle e soprattutto che la rendano sensibile se esposta al sole, provocandole macchie cutanee. L’esfoliazioni chimica pertanto è meglio farla la sera. Consultare l’etichetta dei flaconi prima di usare di nuovi cosmetici con acidi che introduciamo nella nostra routine, può risultare un’arma vincente!!

Tali controindicazioni derivano dalle concentrazioni degli acidi (magari eccessive) nei cosmetici. Ma, c’è un MA!
I prodotti coreani sono raccomandati e consigliati proprio perché sono formulati in dosi strategicamente gentili che ne permettono un uso costante in tranquillità.

Con quali ingredienti non usare gli acidi:
Seppur recenti studi stanno studiando nuovamente il caso, forse per smentirlo, non usare gli AHA e i BHA con :

Vitamina C (la combinazione può provocare rossori, irritazioni e alterazione del PH)
Retinolo (la combinazione può provocare, secchezza, irritazioni, danneggiamento della barriera dell’umidità della pelle.)

Non dimenticare:

La protezione solare va sempre applicata, come spieghiamo nell’articolo sui 10 step della skincare coreana – per proteggere la pelle e preservarne la giovinezza – ma ricorda veramente di non dimenticarla mai mai mai quando fai l’esfoliazione Fisica e Chimica, e soprattutto quando usi gli acidi.

         

Quando e come si usa l’esfoliante ?

Abbiamo detto che l’esfoliazione corrisponde al terzo step della skincare routine – ma molti quando fanno un’esfoliazione meccanica – preferiscono farla come primo step a viso asciutto. Dopo la rimozione della maschera in argilla per esempio,  procedono con la doppia detersione e il resto della skincare.
Ogni prodotto comunque è sempre dotato della sua etichetta descrittiva. Assicurati di seguire le indicazioni che vi sono riportate sopra per eseguire l’esfoliazione Fisica e Chimica corretta!!

esfoliazione fisica e chimica

Esistono tantissimi prodotti coreani oltre a quelli per l’esfoliazione Fisica e Chimica, includono nelle loro formulazioni, gli idrossiacidi. Sul nostro sito trovi tantissimi prodotti come, creme, sieri, tonici e trattamenti localizzati per l’acne per esempio, che hanno all’interno uno o addirittura  più tipi di acidi.

 

 

esfoliazione fisica e chimica

Trattamento localizzato per l’acne Mizon  

 

 

 

esfoliazione fisica e chimica

 

 

Scopri i fantastici prodotti del Brand Sud Coreano SOMEBYMI AHA BHA PHA 30 DAYS

 

 

 

 

Speriamo che adesso potrai muoverti con più facilità durante la tua skincare quando quando farai l’esfoliazione Fisica e Chimica o quando userai gli acidi. Ricorda che potrai tenerti sempre aggiornato/a qui sul nostro Blog “TALKING WITH YOU..YU” 

Oppure su Instagram tramite i nostri post e stories. La skincare coreana non avrà più segreti per te.

Buona Skincare, YUYU 🙂

 

Commenti (2)

  1. Che bell’articolo!!! Finalmente una descrizione dettagliata di un argomento che è anzi era, un “grattacapo” !
    Complimenti 👏🏻👏🏻👏🏻

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Carrello vuoto Nessun prodotto nel carrello.

Yuyulab

Yuyulab Esperto di cosmetica coreana