Preloader
Pelle Asfittica - Cosa è? Potresti averla anche tu !

Pelle Asfittica – Cosa è? Potresti averla anche tu !

La pelle del tuo viso ha un colore grigio o “giallognolo”? Un aspetto opaco e spento? Talvolta appare secca, ma i pori sono dilatati ??Impurità, punti bianchi e neri non mancano all’appello? Potrebbe trattarsi di pelle asfittica!! Ecco come riconoscerla.

 

 

Essendo la pelle asfittica, una tipologia di pelle destinata ad essere solo una “fase passeggera”, spesso non la si riconosce. Altre volte, la si confonde con la pelle grassa, acneica o disidratata.

Per pelle asfittica si intende una pelle che “non respira”!!   Spesso questo tipo di pelle appare spenta e opaca con screpolature e desquamazioni. Non tonica e poco elastica, questa tipologia di pelle –  non riesce a mantenere l’idratazione. La pelle che ” non respira ” ha il più delle volte un colorito tendente al grigiastro o giallognolo.

Come se ciò non bastasse, a far festa su una pelle asfittica troviamo spesso: pori dilatati, che si concentrano sulla zona T e sulle guance, e con l’impertinenza tipica degli “imbucati ad un party” -troviamo anche: brufoli, microcisti e comedoni ! L’unione di queste situazioni (la secchezza insieme alla eccessiva produzione  di sebo) rendono “anormale” la traspirazione della pelle.

Quando si soffre di pelle asfittica, la sensazione che si prova sulla pelle del viso è quella di forte “secchezza”.

D’istanto allora ci si mette ai ripari utilizzando “chili e chili” di crema idratante. Purtroppo questo è un ERRORE!

In primo luogo l’utilizzo di creme super idratanti e nutrienti su una pelle asfittica non è in grado di calmare la sensazione di secchezza.

In secondo luogo un’ applicazione eccessiva di crema idratante può aggravare la condizione della pelle, poiché seppur appare secca in superficie, come abbiamo detto su , è di natura seborroica al di sotto.

Perché la pelle diventa “Asfittica”?

Diversi fattori possono far si che la pelle diventi asfittica.  Fattori interni come per esempio scarsa presenza di sali minerali e acqua, problemi di natura gastrointestinale , scompensi ormonali o uno stile di vita non sano che comprende fumo e alcol. Anche fattori esterni portano alla nascita di una pelle asfittica. Quali sono?

Sicuramente una errata igiene personale, un eccessivo uso di cosmetici, o anche l’uso di prodotti non adatti al proprio tipo di pelle.

Come si cura una pelle Asfittica?

Per avere una diagnosi e una terapia corretta, per trattare questa tipologia “fastidiosa” di pelle è consigliabile chiedere il supporto di un medico.

Tuttavia ci sono dei piccoli gesti che possono sicuramente aiutare a migliorare la situazione o comunque a non aggravarla.

Tra questi accorgimenti  troviamo:

  • Evitare l’applicazione di Make-up
  • Non fare uso frequente di scrub
  • Abolire l’uso di panni troppo duri o di un tessuto poco morbido per asciugare il viso.
  • Non usare detergenti esfolianti o troppo aggressivi
  • Evitare prodotti che sono troppo ricchi di nutrienti, molto corposi perché finirebbero per appesantire ulteriormente la pelle impedendole ancora una volta di respirare correttamente.
  • Ridurre al minimo la propria routine di bellezza , utilizzando solo il minimo numero di prodotti essenziali necessari.

A quali prodotti non rinunciare!

Gli step che sicuramente non dovrebbero mancare sono quelli per la detersione. La pelle deve essere ben detersa. Si consiglia di pulirla mattina e sera prima con il detergente oleoso e poi con il detergente schiumogeno. Entrambi dovranno essere molto delicati e massaggiati con una mano morbidissima.

Un altro step che non può mancare è il tonico, anche questo dovrà essere super delicato, lenitivo, con pochissimo alcol al suo interno – e magari che abbia tra i suoi ingredienti elementi come la rosa, il geranio, la camomilla, l’aloe, o il tè verde.

Usare il tonico aiuterà la pelle a ristabilizzare il suo ph e a nutrirla in maniera leggera.

 

Per concludere si potrebbe usare o un gel, una lozione, un siero o ancora una essence magari a base d’acqua tipo un gel all’aloe o l’acido ialuronico.

 

Potrebbe capitare durante i primi giorni in cui si riduce la skincare routine che la pelle possa “tirare”. Questa sensazione è del tutto normale e si affievolirà con il tempo che passa, abituandosi.

 

 

 

Rivedere queste piccole abitudini, aiuterà la pelle a ritrovare il proprio vigore e a raggiungere un aspetto più sano e compatto.

La pelle avrà una nuova identità che potrà essere trattata con una skincare nuova e adatta .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Carrello vuoto Nessun prodotto nel carrello.

Yuyulab

Yuyulab Esperto di cosmetica coreana